Cambia Tito con Graziano Scavone sindaco

Ho quarant'anni, continuo a vivere con Maria Grazia, la mia dolce metà e Anisa, oramai giunta a quasi otto anni, ci riempie il cuore di gioia tutti i giorni. In questi cinque anni di esperienza amministrativa ricoprendo con immensa onore la carica di sindaco della mia amata città ho avuto modo di acquisire maggiore conspavelezza sulla necessità che le sorti delle nostre piccole comunità si sollevano soltanto attraverso la condivisione e realizzazione di progetti di sviluppo locale intorno ai quali riunire le forze sociali, economiche e produttive. un processo di cambiamento che richiede tempo e determinazione.

Sono stati anni intensi di impegno, passione e generosità , vissuti insieme ad una compagine amministrativa che non ha mai fatto mancare un contributo di merito sulle proposte e sulle misure sociali ed economiche realizzate. Abbiamo lavorato perseguendo la visione di una città aperta che affronta le sfide del futuro con maggiore convinzione nelle sue potenzialità, iniziando con il rafforzare e qualificare i servizi pubblici, in particolare quelli sociali e scolastici.

L’adeguamento del patrimonio edilizio scolastico esistente, la realizzazione di nuovi plessi scolastici, la riqualificazione dei centro urbano di Tito Scalo, l’ammodernamento delle infrastrutture sportive e culturali, la realizzazione di aree dedicate allo sport e al tempo libero, insieme alla tutela e salvaguardia ambientale, sono state gli ambiti intorno ai quali abbiamo dedicato energie e risorse finanziarie, ottimizzando la programmazione e la spesa degli investimenti, in un’ epoca storicamente difficile per la contabilità pubblica.

Dobbiamo completare quanto avviato ed avviare quanto ancora non è stato possibile fare, correggere anche ciò che non ha prodotto i risultati sperati. Dobbiamo rafforzare un modello di comunità partecipata che svolge un ruolo attivo nei processi decisionali e di pianificazione territoriale.

Dobbiamo rafforzare un modello di città che fa della qualità della vita, dell’ambiente, delle relazioni sociali, dei servizi e delle infrastrutture la strategia decisiva per continuare a crescere.

Sono convinto che ci siano tutte le condizioni affinché Tito vinca questa sfida e rafforzi la sua centralità nel comprensorio del capoluogo di regione. Questo il senso e la ragione del mio rinnovato impegno e della squadra di candidati alle prossime elezioni comunali.